Amundi amplia la gamma ESG Improvers con due fondi a reddito fisso

Amundi amplia la gamma ESG Improvers con due fondi a reddito fisso

Milano, Italia,

Catturare alfa responsabile individuando i campioni ESG di domani

Milano, 30 agosto 2021 – Amundi, primo asset manager europeo[1], ha ampliato la gamma Amundi Funds ESG Improvers con due strategie a reddito fisso: credito globale e high yield globale.

La gamma ESG Improvers, gestita attivamente, è stata lanciata nel 2020 ed è disponibile per gli investitori istituzionali e retail che mirano a cogliere in una fase iniziale il potenziale di crescita collegato ai fattori ESG.

Amundi ha ampliato la gamma di fondi ESG Improvers per includere due strategie di investimento a reddito fisso[2]:

  • Amundi Funds Global Corporate ESG Improvers Bond, che cerca di sovraperformare l’indice ICE Bank of America Global Large Cap Corporate (USD Hedged);
  • Amundi Funds Pioneer Global High Yield ESG Improvers Bond, che mira a sovraperformare l’indice ICE Bank of America Global High Yield (USD Hedged)[3].

Come per i comparti azionari, i team di investimento utilizzano un approccio dinamico lungimirante per identificare gli emittenti di obbligazioni con traiettorie ESG promettenti attraverso un approccio basato su tre principi:

  • escludere gli emittenti non allineati a quanto stabilito da Amundi in ambito ESG;
  • selezionare emittenti che sono attraenti dal punto di vista dei fondamentali e che stanno mostrando o dovrebbero mostrare un progresso reale e materiale in ambito ESG. Queste società sono identificate attraverso un processo bottom-up di analisi fondamentale che integra la metodologia ESG proprietaria di Amundi;
  • impegnarsi attivamente con il management delle aziende nel corso dell’intero processo di investimento per comprendere e realizzare un impatto positivo sui dati finanziari e sulle credenziali ESG complessive delle aziende e costruire un portafoglio di titoli ad alta convinzione.

Questa gamma offre agli investitori l’opportunità di includere nel loro portafogli alcuni dei possibili campioni ESG di domani.

Investimenti responsabili al centro del processo d’investimento

Pioniere dell'investimento responsabile, Amundi gestisce asset per oltre 798 miliardi di euro in investimenti responsabili con oltre 10.000 emittenti valutati sulla base del rispetto dei criteri ESG[4]. Il riconosciuto processo di analisi ESG di Amundi sarà pienamente integrato nella strategia di investimento dei fondi.

Beneficiando della comprovata esperienza dei team di Ricerca e Gestione di Portafoglio di Amundi, la strategia di Amundi Funds ESG Improvers combina analisi fondamentale ed ESG per contestualizzare pienamente ogni potenziale investimento.

Vincent Mortier, Deputy CIO di Amundi, ha commentato: “Con l'aggiunta delle strategie globali corporate bond e high yield gli investitori possono ulteriormente beneficiare di questo approccio innovativo, già applicato con successo all’asset class azionaria, nel reddito fisso.”

Questi comparti sono disponibili all'interno della SICAV Amundi Funds e sono attualmente registrati nei seguenti paesi:

  • Global Corporate ESG Improvers Bond: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Svizzera, Svezia, Regno Unito
  • Pioneer Global High Yield ESG Improvers Bond: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Svizzera, Regno Unito.

Footnotes

 

  1. ^ [1] Fonte: IPE “Top 500 Asset Managers” pubblicato a giugno 2021, sulla base delle masse in gestione al 31/12/2020
  2. ^ [2] Per maggiori informazioni sulla politica di investimento e sui rischi si rimanda al Prospetto e al Key Investor Information Document (KIID).
  3. ^ [3] Il comparto non mira a replicare l’indice Bank of America Global High Yield USD Hedged e può pertanto discostarsene in modo significativo.
  4. ^ [4] Fonte: Amundi dati al 30 giugno 2021

Il presente documento è rivolto esclusivamente ai giornalisti e agli operatori qualificati dei media.

Il presente documento ha finalità informative e non è diretto a investitori né alle “US Person” così come definite nel U.S. «Regulation S» della Securities and Exchange Commission.  Esso non costituisce in alcun modo, né deve essere inteso come, una raccomandazione di investimento, un’offerta di acquisto o vendita di strumenti finanziari, una proposta contrattuale o un documento promozionale e pertanto ne è vietata qualsiasi diffusione al pubblico. Il presente documento non può essere utilizzato per lo svolgimento di attività pubblicitaria. Eventuali dati riferiti a performance passate non sono un indicatore attendibile di performance attuali o future.  Il presente documento non può essere riprodotto, distribuito a terzi o pubblicato, in tutto o in parte, senza la preventiva autorizzazione di Amundi. Si declina qualsiasi responsabilità in caso di qualsivoglia perdita, diretta o indiretta, derivante dall’affidamento alle opinioni o dall’uso delle informazioni ivi contenute.  Investire comporta dei rischi. Leggere la documentazione relativa allo strumento finanziario oggetto dell'operazione, la cui sussistenza è disposta dalla applicabile normativa di legge e regolamentare tempo per tempo vigente.

Le informazioni contenute nel presente documento sono ritenute accurate alla data della sua redazione e possono essere modificate in qualsiasi momento senza preavviso. Qualunque riproduzione, totale o parziale, del presente documento richiede la preventiva autorizzazione scritta di Amundi.

File allegato
download.success
Unfortunately, it seems that we had a small technical problem. Can you try your luck again?
A proposito di Amundi

A proposito di Amundi

Primo asset manager europeo fra i primi 10 operatori a livello mondiale[1], Amundi propone ai suoi 100 milioni di clienti - privati, istituzionali e corporate - una gamma completa di soluzioni di risparmio e di investimento in gestione attiva e passiva, in asset tradizionali o reali.

Grazie alle sei piattaforme di gestione internazionali[2], alle capacità di ricerca finanziaria ed extra-finanziaria ed all’impegno di lunga data nell’investimento responsabile, Amundi è un nome di riferimento nel settore dell’asset management.

I clienti di Amundi possono contare sulle competenze e sulla consulenza di 5.300 professionisti in 35 paesi. Controllata del gruppo Crédit Agricole, Amundi è quotata in Borsa e gestisce oggi AUM per oltre 2.000 miliardi di euro[3].

Amundi, un partner di fiducia che lavora ogni giorno nell’interesse dei suoi clienti e della società

www.amundi.com    

Footnotes

 

  1. Fonte: IPE “Top 500 Asset Managers” pubblicato a giugno 2021, sulla base delle masse in gestione al 31/12/2020
  2. Boston, Dublino, Londra, Milano, Parigi e Tokyo
  3. Dati Amundi, compreso Lyxor, al 31/03/2022

Una domanda specifica? Una curiosità? Contattaci!

Siti web amundi