Amundi Private Debt investe agendo come Lead Arranger nel finanziamento competitivo di un portafoglio immobiliare Retail High Street in Italia

Amundi Private Debt investe agendo come Lead Arranger nel finanziamento competitivo di un portafoglio immobiliare Retail High Street in Italia

Amundi Private Debt, divisione dedicata agli investimenti in debito immobiliare di Amundi ha chiuso con successo l’investimento per un importo pari a € 41.800.000 in un credito ipotecario garantito da asset Retail High Street in Italia, occupati prevalentemente da società del Gruppo LVMH, situati nel prestigioso “quadrilatero della moda” a Milano.

Milano, 5 luglio 2021 - Amundi Private Debt, divisione dedicata agli investimenti in debito immobiliare di Amundi – il più grande asset manager d’Europa1 -  ha chiuso con successo l’investimento per un importo pari a € 41.800.000 in un credito ipotecario garantito da asset Retail High Street in Italia, occupati prevalentemente da società del Gruppo LVMH, situati nel prestigioso “quadrilatero della moda” a Milano.

Questa operazione, effettuata per Trophaeum - rinomato investitore privato in campo immobiliare e specializzato nel settore High Street - si aggiunge al suo portafoglio immobiliare proprietario con asset in diverse città europee come Londra, Milano, Roma e Parigi. First Growth Capital ha ricoperto il ruolo di debt advisor dello sponsor nell’operazione.

"Il finanziamento sottoscritto offre un interessante profilo di rischio-rendimento con un significativo relative value, grazie all'elevata qualità degli asset sottostanti in location di gran pregio. Si tratta di una soluzione su misura e chiavi in mano predisposta attraverso un processo veloce e competitivo" afferma Bertrand Carrez, Responsabile del Debito Immobiliare di Amundi.

"Questa transazione rappresenta una nuova opportunità per Amundi di presentarsi come leader in questo settore e un tassello cruciale nella strategia di crescita di Amundi in Italia nell'universo del Private Debt, anche per il segmento Real Estate" commenta Mario Attolini, Senior Portfolio Manager di Amundi SGR, che ha condotto l'operazione a Milano.

---

[1] Fonte: IPE “Top 500 Asset Managers” pubblicato a giugno 2020, sulla base delle masse in gestione al 31/12/2019

Il presente documento è rivolto esclusivamente ai giornalisti e agli operatori qualificati dei media e non costituisce in alcun modo, né deve essere inteso come, una raccomandazione di investimento, un’offerta di acquisto o vendita di strumenti finanziari, una proposta contrattuale o un documento promozionale e pertanto ne è vietata qualsiasi diffusione al pubblico. Qualunque riproduzione, totale o parziale, del presente documento richiede la preventiva autorizzazione scritta di Amundi Asset Management (SAS) (“Amundi”). Il presente documento non può altresì essere utilizzato per lo svolgimento di attività pubblicitaria. Si declina qualsiasi responsabilità in caso di qualsivoglia perdita, diretta o indiretta, derivante dall’affidamento alle opinioni o dall’uso delle informazioni ivi contenute. Il presente documento non è rivolto ai cittadini o residenti degli Stati Uniti d’America o a qualsiasi «U.S. Person» come definita nel SEC Regulation S ai sensi del US Securities Act of 1933.

Le informazioni contenute sono ritenute accurate a marzo 2021. Le opinioni espresse riflettono il giudizio di Amundi al momento della redazione e possono essere modificate in qualsiasi momento senza preavviso.

File allegato
download.success
Unfortunately, it seems that we had a small technical problem. Can you try your luck again?
A proposito di Amundi

A proposito di Amundi

Primo asset manager europeo fra i primi 10 operatori a livello mondiale[1], Amundi propone ai suoi 100 milioni di clienti - privati, istituzionali e corporate - una gamma completa di soluzioni di risparmio e di investimento in gestione attiva e passiva, in asset tradizionali o reali.

Grazie alle sei piattaforme di gestione internazionali[2], alle capacità di ricerca finanziaria ed extra-finanziaria ed all’impegno di lunga data nell’investimento responsabile, Amundi è un nome di riferimento nel settore dell’asset management.

I clienti di Amundi possono contare sulle competenze e sulla consulenza di 4.800 professionisti in oltre 35 paesi. Controllata del gruppo Crédit Agricole, Amundi è quotata in Borsa e gestisce oggi AUM per quasi 1.800 miliardi di euro[3].

Amundi, un partner di fiducia che lavora ogni giorno nell’interesse dei suoi clienti e della società

www.amundi.com

Footnotes

 

  1. ^ [1] Fonte: IPE “Top 500 Asset Managers” pubblicato a giugno 2021, sulla base delle masse in gestione al 31/12/2020
  2. ^ [2] Boston, Dublino, Londra, Milano, Parigi e Tokyo
  3. ^ [3] Dati Amundi al 30/06/2021

Una domanda specifica? Una curiosità? Contattaci!

Siti web amundi